0 3 min 8 mths

[ad_1]

Cani robot – quelli che Renovatio 21 chiama volentieri «robocani» –si apprestano a pattugliare il confine meridionale degli Stati Unit

*****************

Si tratta di unità prodotte dalla Ghost Robotics, una società tecnologica che l’anno scorso ha montato un fucile su un cane robot.

L’azienda ha aiutato a progettare l’ultimo robodog per pattugliare il terreno desertico nel sud-ovest americano, il quale come noto è martoriato dall’immigrazione clandestina.

«Il confine meridionale può essere un luogo inospitale per l’uomo e la bestia, ed è proprio per questo che una macchina può eccellere lì», ha affermato nel comunicato Brenda Long, responsabile del programma per la direzione scientifica e tecnologica del braccio di ricerca del Department of Homeland Security, il dipartimento degli interni che ha il compito di proteggere il territorio degli Stati Uniti d’America da attacchi terroristici.

Alcuni già chiamano questi nuovi androidi cinomorfi «Terminator Dogs».  Alcuni hanno ricordato un’episodio della distopica serie TV britannica Black Mirror, dove robocani ostinati e indistruttibili davano la caccia agli esseri umani per ucciderli.

La Homelad Security USA definisce il nuovo robocane un «moltiplicatore di forza». Una volta operativi, questi nuovi robocani saranno in grado di completare incarichi come il servizio di sentinella e il trasporto di carichi utili su terreni accidentati.

Vi è ovviamente chi vede nell’impiego del robodoggo da parte delle forze dell’ordine un fatto disumanizzante e invasivo.

«C’è un potenziale per questi robot per aumentare la militarizzazione dei dipartimenti di polizia e utilizzarlo in modi inaccettabili», ha detto  all’Associated Press Jongwook Kim, direttore legale dell’American Civil Liberties Union delle Hawaii . «Forse non è qualcosa che vogliamo nemmeno lasciare che le forze dell’ordine abbiano».

Come riportato da Renovatio 21, anche la Cina ha presentato di recente un robocane in versione militare, che ha chiamato «yak meccanico». Il nome suggerisce che potrebbe essere usato presto in Himalaya, dove la Cina si è scontrata con l’India. Una improvvisa battaglia letale tra soldati cinesi e indiani si è avuta due anni fa, con decine di morti e feriti.

Nell’occasione i due eserciti finiti nella rissa usarono sassi e mazze. La prossima volta, potremmo vedere l’utilizzo di «Terminator dogs» d’altitudine.

 https://www.renovatio21.com/terminator-dogs-robocani-armati-pattugliano-i-confini-usa-messico/

IMPORTANTE!: Il materiale presente in questo sito (ove non ci siano avvisi particolari) può essere copiato e redistribuito, purché venga citata la fonte.
NoGeoingegneria non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale ripubblicato.Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.



[ad_2]

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.