0 7 min 4 mths

[ad_1]


Immagine: la dott.ssa Jane Ruby espone l'incompetenza delle persone che somministrano i vaccini COVID ai bambini - Brighteon.TV

(Notizie naturali) La dottoressa e autrice Jane Ruby ha esposto la grave incompetenza delle persone che somministrano i vaccini contro il coronavirus di Wuhan (COVID-19) ai bambini e ha avvertito le madri vaccinate dei pericoli dell’allattamento al seno pochi giorni dopo l’iniezione.

“Ci sono molti problemi là fuori. E voglio che le persone si fermino e si chiedano: sai davvero chi ti sta iniettando? Hai qualche idea della competenza o dell’allenamento che va in queste persone che stai mettendo in fila ai tuoi figli per ricevere queste iniezioni? Pensi che sia solo una questione di aspirare qualcosa in una siringa e semplicemente spingerlo tra le loro braccia? C’è molto di più e c’è molto che non va”, ha detto Ruby durante l’episodio del 15 febbraio di “Live with Dr. Jane Ruby” su Brighteon.TV.

Ruby ha raccontato ai suoi spettatori di bambini che ricevevano sei dosi dell’arma biologica COVID in una volta, così come di bambini che muoiono pochi giorni dopo che le loro madri che li stavano allattando al seno hanno sparato.

Il professionista medico e l’esperto di sviluppo di farmaci farmaceutici ha detto che stanno succedendo cose pericolose con i bambini in fila per il jab e i genitori che pensano che stiano facendo qualcosa per proteggere i loro figli.

L’economista sanitario internazionale pubblicato ha aggiunto che le grandi aziende farmaceutiche come Pfizer e Moderna stanno ora cercando di estendere la loro autorizzazione all’uso di emergenza ai bambini di appena sei mesi. (Correlati: Dr. Jane Ruby: le grandi aziende farmaceutiche che distribuiscono intenzionalmente lotti tossici di vaccino COVID-19 – Brighteon.TV)

Brighteon.TV

Bambini che ricevono una dose extra, flaconcino intero

Ruby ha condiviso alcuni dei rapporti VAERS (Vaccine Adverse Event Reporting System) che sono arrivati. Ha citato il rapporto su un bambino di cinque anni che ha erroneamente ricevuto una terza dose. Il bambino ha già avuto due colpi, ma il sistema a quanto pare non ha registrato i due colpi.

Al bambino di cinque anni è stata somministrata la prima dose lo scorso novembre mentre la seconda dose è stata somministrata lo scorso dicembre. La terza dose è stata somministrata accidentalmente al bambino il 16 gennaio.

Ruby ha detto che la madre ha chiamato e ha chiesto perché suo figlio ha ricevuto una terza dose quando aveva già le due vaccinazioni necessarie. Alla madre è stato detto che non dovrebbe essere troppo preoccupata perché il bambino potrebbe comunque ottenere il terzo colpo con la scienza che arriva.

Ruby lo ha definito assolutamente pericoloso e inaccettabile, dicendo che quelle persone non sanno quali potrebbero essere i successivi effetti collaterali per il bambino.

Ha condiviso un altro esempio, che riguarda una donna di 14 anni del Nord Dakota a cui è stata data un’intera fiala.

“A questo particolare bambino è stata data un’intera fiala. Ciò significa che le sono state somministrate sei dosi, non tre come il bambino di cinque anni che ha appena ricevuto un’iniezione in più un mese dopo. A questa ragazza di 14 anni è stata letteralmente data un’intera fiala, il che significa che ha ricevuto sei dosi tutte in una volta, e proveniva da un numero di lotto associato a un numero elevato di segnalazioni di morte e disabilità”, ha affermato Ruby, aggiungendo che l’adolescente ha sofferto di dolore all’estremità.

Persone non addestrate che fanno iniezioni di COVID

Ruby ha notato che la maggior parte delle persone che fanno le iniezioni COVID non hanno alcuna formazione. Ha anche citato la versione non modificata del contratto Pfizer con l’Unione Europea, in cui si afferma che la formazione è responsabilità del paese che riceve queste iniezioni. In effetti, i dirigenti Pfizer sono stati in grado di togliersi dai guai per quanto riguarda la formazione.

Ha detto che i genitori non dovrebbero permettere a persone non addestrate di somministrare le vaccinazioni COVID ai loro figli. I bambini non dovrebbero ricevere questi vaccini sperimentali in primo luogo.

L’autore del libro e il medico hanno anche condiviso la storia straziante di un bambino che è stato allattato al seno da una madre vaccinata ed è morto in seguito. Ha detto che la mamma si era fatta vaccinare con la Pfizer e diversi giorni dopo il suo bambino si ammalò gravemente, divenne molto inconsolabile, ebbe la febbre e sviluppò un’eruzione cutanea. Il bambino è morto una settimana dopo.

Questo rapporto di VAERS, secondo Ruby, è stato archiviato dalla mamma. La madre ha anche detto nella voce che il suo bambino si è ammalato gravemente con la febbre alta circa due settimane dopo aver ricevuto il suo primo vaccino COVID. Il bambino avrebbe poi sviluppato strani sintomi come palpebre gonfie e strane eruzioni cutanee che andavano e venivano.

Ruby ha detto che il bambino è morto a causa di coaguli nelle sue arterie gravemente infiammate e aveva una sindrome infiammatoria multisistemica.

Altre storie correlate:

L’amministratore di Biden corrompe i medici per spingere i colpi di COVID sui bambini.

La FDA ha utilizzato un’analisi rischio-beneficio “criticamente imperfetta” per approvare i “vaccini” covid per i bambini.

I dati nascosti dello studio Pfizer mostrano che TUTTE le donne “vaccinate” in gravidanza hanno perso i loro bambini non ancora nati.

Guarda l’episodio completo del 15 febbraio di “Live with Dr. Jane Ruby” di seguito. “Live with Dr. Jane Ruby” va in onda ogni lunedì dalle 19:00 alle 20:00 Brighteon.TV.

Segui DangerousMedicine.com per saperne di più sugli effetti avversi dei vaccini COVID.

Le fonti includono:

Brighteon.com

DrJaneRuby.com



[ad_2]

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.